Consapevolmente | IGOR SIBALDI A LA SPEZIA
17979
single,single-post,postid-17979,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive

IGOR SIBALDI A LA SPEZIA

SIBALDI

10 giu IGOR SIBALDI A LA SPEZIA

CONFERENZA LIBERA: “LA SPECIE NUOVA”

SABATO 30 GIUGNO 2018 ORE 18.00 – 19.30 LA SPEZIA

PRESSO

Mediateca Regionale Ligure “Sergio Fregoso”

Via Firenze, 37 (ex Cinema Odeon)
19122 La Spezia

Come nasce una nuova specie di umanità. E’ sufficiente guardarsi intorno per accorgersi di come l’umanità si stia scindendo tra costruttori di futuro e persone impaurite. Ed è il momento di scegliere se stare con gli uni o con le altre: ci sono segnali interiori da cogliere, resistenze da affrontare, facoltà nuove da sviluppare. Ne parliamo in questa conferenza sulla storia dei grandi cambiamenti passati e futuri.

 

WORKSHOP: “DISOBBEDIENZA E CREATIVITÀ”

DOMENICA 1 LUGLIO ORE 10.00 – 18.00 – LA SPEZIA

(LUOGO DA DEFINIRE)

In certi periodi è necessario pensare con la propria testa, cioè scoprire la realtà senza la guida di nessuno, senza aspettare l’approvazione di qualcuno.

Una volta si chiamava eresia, che in greco significa libertà di scelta. Per comodità la chiameremo disobbedienza.
Tanti la usano contro gli altri, come forma di protesta, e così la sprecano. Quando invece la si usa per conoscere sé stessi, diventa il migliore strumento di autoanalisi e di cambiamento.

Funziona nella vita di tutti i giorni, nella ricerca spirituale, nel costruire le proprie vie e nello scolpire la propria personalità, togliendone ciò che ancora la nasconde.
Conduce a un aumento di creatività, o meglio, ad accorgersi di quanto poco creativo sia stato, finora, il nostro modo di vivere, pensare, amare, lavorare. Tanti si adeguano (obbediscono!) a regole del gioco che non servono a nulla, se non a limitarli, a tenerli buoni.

Si può giocare diversamente. E ci si riesce soltanto se lo si fa in concreto: nel comportamento quotidiano, per scrollarsi di dosso limiti sociali, nel pensare, per utilizzare funzioni mentali che non avevamo mai usato, nel percepire, per ampliare la nostra immagine della realtà, nel progettare, nel decidere, nel premiarsi, nel superare i propri standard, così da poter cominciare a creare in maniera nuova tutto il proprio mondo.
Questa giornata quindi, è dedicata tutta alle tecniche di disobbedienza e creatività.